Pagina Local

Arriva la verifica immediata per la Pagina Local

 

Addio a settimane di attesa per ricevere la cartolina con il codice di verifica per la pagina Local: da oggi arriva la possibilità di verificarla immediatamente attraverso il Webmaster Tools.

La novità è stata anticipata dall’annuncio della Googler, Jade W, nel forum di Google Product e ora arriva l’ufficialità con l’aggiornamento delle pagine specifiche della guida a Google My Business.

Per poter effettuare la verifica devi utilizzare lo stesso account per la creazione di Google My Business e la verifica del tuo sito su Strumenti per i Webmaster. Alcune tipologie di attività non sono idonee alla verifica immediata, però per ora non ci sono informazioni specifiche al riguardo.

Ma la modalità di verifica immediata della pagina local è solo l’ultima novità in casa Google per quanto riguarda il mondo local. Con una crescita delle ricerche local, l’azienda di Mountain View si dimostra sempre più attenta a tutte le specificità e alle esigenze di quel mondo, ecco infatti solo alcuni dei principali cambiamenti e innovazioni a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi:

  • La nascita di Google My Business per rendere più efficiente la gestione dei diversi strumenti di marketing locale di Google
  • Il rilascio del nuovo algoritmo di ricerca locale, ribattezzato da Search Engine Land Pigeon, per rendere sempre più pertinenti i risultati di ricerca
  • L’introduzione di una nuova opzione Explore Nearby nella versione 8.2 dell’App di Google Maps per scoprire i luoghi d’interesse adattati in base a ciascun area e momenti della giornata
  • La nuova opzione per impostare le estensioni di località direttamente a livello di account in AdWords collegando l’account di Google My Business all’account AdWords

 

L’utilizzo del Webmaster tools per la verifica della Pagina Local è un ulteriore segnale della sempre maggiore importanza di questo strumento nella comunicazione tra utente e Google e non è un caso da marzo sia attivo anche una Webmaster Academy che spiega come utilizzare al meglio questo strumento.

Alessandro Mollicone

Leave a Reply